giovedì , 21 settembre 2017
Home / Notizie Neroverdi / Rapporto Uefa: in Italia troppa tv e stadi vuoti

Rapporto Uefa: in Italia troppa tv e stadi vuoti

Il rapporto annuale Uefa non perdona: secondo i dati riportati dalla Gazzetta dello Sport, il calcio italiano appare schiavo delle proprie contraddizioni.

A fronte di un sostanzioso aumento dei ricavi e degli stipendi per i calciatori (negli ultimi 5 anni saliti rispettivamente di 215 e 143 milioni di euro), va rilevato che oltre il 51% degli introiti arrivano dai diritti televisivi. Tale percentuale cozza, e non poco, con quelle registrate per altri campionati: il 37% per la Spagna, solo il 25% per la Germania.

Inoltre, ma non è una novità, si va troppo poco allo stadio: anche il Sassuolo Calcio ha dovuto registrare una riduzione degli abbonamenti sottoscritti, pur attestandosi su una quota di  6.310, da ritenersi soddisfacente. Guardando oltre il nostro giardino, solo l’11% dei ricavi arriva dai biglietti staccati. Le percentuali si aggirano, invece, sul 20% per i campionati inglesi, tedeschi e spagnoli, le cui cifre assolute sono però decisamente più cospicue di quelle registrate in Italia.

Colpa della crisi? Colpa dell’aumento dei prezzi degli abbonamenti? Forse, fatto sta che pare di trovarsi davanti ad un cane che si morde la coda: rendere gli stadi più sicuri e “formato famiglia”, come sta avvenendo per il Mapei Stadium, è sicuramente importante, ma senza grandi entrate derivanti proprio dalle presenze allo stadio quante e quali saranno le società che si muoveranno in tal senso?

di Massimiliano Todeschi

stadio vuoto

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Cristian Bucchi conferenza Sassuolo-Genoa

Mister Bucchi prima di Cagliari-Sassuolo: “È obbligatorio portar via punti”

Turno infrasettimanale di Serie A. Domani il Sassuolo sarà in Sardegna per giocare contro il …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi