mercoledì , 12 dicembre 2018
Home / Settore Giovanile Sassuolo / Primavera Sassuolo / Palmieri: “Primavera competitiva ma con margini di crescita”

Palmieri: “Primavera competitiva ma con margini di crescita”

Francesco Palmieri, responsabile del settore giovanile del Sassuolo, è stato intervistato dalla società per la rubrica Flash Neroverdi: ecco le parole dell’ex Parma ai microfoni di SassuoloChannel.

Girone del Viareggio? Non è dei più semplici: il Bologna è una buona squadra, il PSV Eindhoven ha sicuramente delle grandi individualità, mentre il Pisa può rappresentare la sorpresa, non la conosco molto come squadra. Il Torneo di Viareggio ha da sempre un fascino particolare che permette ai partecipanti di affrontare realtà poco conosciute; come sempre, lo affronteremo nella maniera migliore”.

LEGGI ANCHE > PRIMAVERA: IL GIRONE DEL SASSUOLO AL TORNEO DI VIAREGGIO

Bologna e PSV due rewind? La partita con il Bologna dell’ultimo Viareggio non è stata bellissima, c’era un vento fastidioso che ha influito sulla gara; ma questo Torneo, dopotutto, è particolare in tutti i suoi aspetti. Quest’anno sarà tutt’altra partita, ma sarà combattuta come la scorsa. Per quanto riguarda il PSV, sarà una bella emozione per Scamacca ritrovare i vecchi compagni, ma anche per i nostri ragazzi affrontare una realtà così importante. Abbiamo acquistato un giocatore dalla notevole caratura che rinforzerà una Primavera già competitiva”.

NDR: il nuovo arrivato Scamacca, ieri pomeriggio, ha giocato titolare l’amichevole della sua Italia Under 18 contro la Francia: 1-1 il risultato finale, 56 i minuti in campo per l’attaccante romano.

Francesco Palmieri
Francesco Palmieri (foto: Alberto Benaglia)

 

Viareggio d’intralcio per il campionato? Deve rappresentare una risorsa e non un intralcio: la rosa di quest’anno è molto competitiva e trovare scuse è solito dei perdenti. Questa Primavera ha ancora margini di miglioramento, mi aspettavo un campionato diverso sotto tanti aspetti. La rosa è rimasta sostanzialmente intatta dall’anno scorso ma con la permanenza di tre fuori quota, insoliti per me ed il mio passato ma necessari per condurre un girone al vertice. L’obiettivo principale è andare nella Primavera 1. Juventus? A Castellarano arriva una squadra oggettivamente forte, anche noi siamo molto attrezzati ma mi aspetto delle migliorie dal punto di vista dell’atteggiamento. Non so quante squadre, in Italia, si possano permettere un attacco con giocatori come Pierini, Scamacca e Zecca. Il tridente possibile sorpresa? Non solo del Viareggio ma speriamo anche del rush finale di campionato e, perché no, per il futuro del Sassuolo”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

Primavera Sassuolo

Primavera, Gambino risponde a Manzari: il Sassuolo fa 1-1 a Palermo

La Primavera del Sassuolo pareggia per 1-1 a Palermo nell’undicesima giornata di campionato: al vantaggio …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi