martedì , 19 settembre 2017
Home / Settore Giovanile Sassuolo / Giovanissimi Under 15 / Matteo La Rosa: inseguire un sogno tra sacrifici e soddisfazioni

Matteo La Rosa: inseguire un sogno tra sacrifici e soddisfazioni

Canale Sassuolo attraverso i suoi inviati vuole rendere omaggio ai ragazzi dei Giovanissimi Nazionali che tanto bene stanno facendo in questa stagione, parleremo così di ciascuno di loro attraverso alcuni zoom che partiranno da ora fino a fine stagione. Lo scopo è quello di mettere in luce un mondo che non tutti conoscono, raccontando le difficoltà, i sacrifici le soddisfazioni di questi ragazzi quattordicenni uniti dallo stesso sogno e dalla stessa passione.

Oggi parliamo del giovane difensore centrale dei Giovanissimi Nazionali Under 15 Matteo La Rosa nato a Locri il 15-06-2001, giocatore dotato di una tecnica non indifferente; affidabilità e carisma le sue doti principali. Matteo è uno dei ragazzi che alloggia nel convitto, quindi costretto a vivere lontano dalla propria famiglia che vive giù in Calabria, il giovane difensore si è sempre fatto notare per la sua sicurezza e per il suo senso di adattamento.

matteo la rosa

Pilastro della difesa degli Under 15 di mister Turrini e punto di riferimento anche nel gruppo: queste doti l’hanno portato ad essere convocato allo stage della Nazionale Under 15 guidata dal tecnico Rocca, Matteo La Rosa è rientrato tra gli 88 migliori 2001 d’Italia disputando un ottimo torneo con la maglia azzurra.

matteo-la-rosa-nazionale-stage

Certo per un quattordicenne non è facile vivere lontano dalla propria famiglia, portare avanti gli studi e gli allenamenti senza avere i genitori al proprio fianco, sono più di 1000 i chilometri che separano Matteo dalla propria famiglia, ma che comunque seguono il proprio ragazzo nonostante la lontananza.

matteo la rosa

Queste le parole del papà di La Rosa Matteo, intervistato dal nostro inviato:
“Matteo come tutti i bambini a cui piace il calcio comincia le sue prime esperienze in casa rompendo un po’ di tutto. All’età di 4 anni e mezzo lo abbiamo iscritto ad una scuola calcio del paese, comincia così a dare sfogo a quello che a suo dire sarebbe stato il suo futuro. Io ero felice e soddisfatto nel vedere questo bambino cosi deciso e nello stesso tempo divertito e contento. La sua prima esperienza è stata quella di uno Stage con la Fiorentina a Melia di Scilla vicino Reggio Calabria, una vacanza di una settimana insieme a me; Matteo aveva appena 6 anni. Gli ultimi 4 anni dai 9 ai 12 anni ha giocato nell’Audax locri una scuola calcio costituitasi da qualche anno. A tredici anni il suo passaggio al Sassuolo Calcio il primo anno con i Giovanissimi Regionali e quest’anno con i Nazionali, i quali stanno facendo molto bene. Sono molto orgoglioso di Matteo, apprezzo i suoi sacrifici e mi auguro che possa realizzare tutti i suoi sogni”.

Auguriamo a Matteo tutto il bene possibile e che il suo sogno possa un giorno avverarsi.

di E.P.

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Giovanissimi Under 15 Sassuolo

L’Under 15 dà spettacolo: 6-1 tennistico in casa della Fiorentina

L’Under 15  del Sassuolo asfalta 6-1 la Fiorentina, lanciando un chiaro segnale a tutto il …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi