mercoledì , 18 luglio 2018
Home / TIM Cup / E. League / FINALE. Rapid Wien-Sassuolo 1-1. Un punto a testa, il tabellino del match

FINALE. Rapid Wien-Sassuolo 1-1. Un punto a testa, il tabellino del match

Buona sera a tutti i tifosi neroverdi. Canale Sassuolo segue per voi, direttamente dalla tribuna stampa dell’Allianz Stadion di Vienna, l’incontro tra Rapid Vienna e Sassuolo, valido per la terza giornata del Girone F di Europa League 2016/17. 22.200 gli spettatori allo stadio.

 

IL TABELLINO DI RAPID WIEN – SASSUOLO 1-1

Rapid Wien-Sassuolo 1-1

Marcatori: 7′ Schaub (R), 66′ aut. Schrammel (R)

RAPID WIEN: Strebinger; Pavelic, Dibon (46′ Hofmann), Schosswendter, Schrammel, Schwab, Mocinic, Schaub, Traustason (23′ Jelic), Murg (64′ Grahovac), Joelinton.
Sub.: Novota; Kvilitaia, Auer, Szanto.
Coach Michael Buskens

SASSUOLO: Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Mazzitelli, Magnanelli, Pellegrini; Politano (87′ Adjapong), Matri (78′ Ricci), Ragusa (58′ Defrel).
Sub.: Pegolo, Cannavaro, Gazzola, Biondini.
Coach Eusebio Di Francesco

Arbitro: Hugo Miguel (POR)
Assistenti: Antonio Godinho (POR)  – Luis Campos (POR)
IV Ufficiale: Rui Teixeira (POR)
Addizionali di porta: João Capela (POR) – Fabio Verssimo (POR)

Note: ammoniti Murg (R)

Per aggiornare la diretta premi f5 o clicca qui.

FINISCE QUI. 1-1 per un pareggio tutto sommato giusto. Bella la partita degi austriaci nella prima metà, meno quella dei neroverdi che hanno trovato continuità solo nella ripresa. Si va a casa con un punto a testa. Ottima la partita di Politano. Boato da parte dei tifosi italiani, insulti da parte della curva austriaca. Consigli migliore in campo, autore di parate decisive.

92′: Tiro di Francesco Acerbi dal limite sinistro dell’area, alta sopra la traversa.

91′: Magnanelli la mette lunga per Lirola, mancato aggancio per Defrel, vicinissimo alla porta

90′: Tre i minuti di recupero

90′: Ricci mette dentro. Adjapong non ci arriva.

90′: Ricci anticipato davanti la porta. Peccato perché poteva colpire.

88′: Angolo per il Rapid. Colpisce di testa un giocatore austriaco. Gran parata di Consigli quasi sul palo, respinge coi pugni.

87′: Esordio europeo per Adjapong, entra in campo al posto di Matteo Politano

85′: Svirgolata del capitano del Rapid Schwab. Alta sopra la traversa. Adjapong pronto ad entrare.

84′: Fallo a centrocampo di Defrel, palla che torna ai padroni di casa. Completamente zuppo il campo.

83′: Sassuolo che sta spegnendo gradualmente le ambizioni dei viennesi. Propositivi in avanti. Rientra zoppicando Schoesswendter, bene Ricci, che sta mettendo molta enfasi nel suo gioco

81′: Guai per Schoesswendter: il Rapid però ha esaurito i cambi. Entra la barella, ma il giocatore esce a braccetto dei sanitari.

78′: Secondo cambio per Di Francesco, dentro Ricci e fuori Alessandro Matri

78′: Lirola prova ad avanzare ma si accentra troppo e non può che tirare dopo una gran corsa. Ribatte la difesa.

77′: Avanza Jelic e Peluso blocca il tiro di Joelinton. Ricci a bordocampo pronto ad entrare

75′: Magnanelli vede Politano libero e gliela lancia, ma non riesce a concretizzare. Sul contropiede tiro di Grahovac che va alto

74′: Ragusa spazza su un’incursione di Schwab. Palla allontanata e azione neutralizzata

73′: A vuoto un cross di Politano dalla destra. Entra il numero nove Jelic al posto di Traustason, un altro che ha corso molto. Esauriti i tre cambi del Rapid.

71′: Il tiro del numero 15 del Rapid Vienna va alto. Consigli recupera con calma la palla e procede al rinvio

70′: I padroni di casa provano ad avanzare dopo aver subito il pareggio e guadagnano un calcio di punizione per fallo di Magnanelli dalla tre quarti campo in posizione di centro-sinistra. Tira Grahovac

66′: AUTORETEEEEE DEL RAPID VIENNA. Schrammel mette dentro di destra su un cross di Peluso. Pari per il Sassuolo. 1-1.

64′: Cambio per il Rapid: dentro Srdkam Grahovac al posto del numero 29 Murg che più volte ha messo paura agli uomini di Di Francesco. Si tratta del secondo cambio per Bueskens

63′: Confusione in area tra Antei e Lirola che rischiano grosso non capendosi sul passaggio. Peluso mette fuori. Schwab dopo la rimessa impegna consigli di piatto

62′: Defrel la inserisce per Matri che si libera e la mette dentro, ma l’azione era ferma per fuorigioco

61′: Ammonizione per Murg per un fallaccio all’altezza della metà campo

59′: Tiraccio di Defrel appena entrato al posto di Ragusa. Gran parata di Strebinger.

57′: Tiro-cross di Ragusa da vicinissimo alla bandierina del calcio d’angolo, Strebinger afferra sicuro.

56′: Murg e Schrammel mettono paura ai neroverdi. Al tiro arriva Traustason che trova l’opposizione di Ragusa con la schiena.

55′: Azione che sale con Magnanelli e Ragusa, Matri aggancia ma non riesce a dare vigore al tiro, che va fuori

53′: Peluso salva una palla che stava per uscire e palleggiando con Pellegrini la dà a Ragusa che tira alto.

52′: Traustason e Murg mettono in crisi la difesa del Sassuolo. Il numero 29 arriva male al tiro, Consigli si accovaccia e blocca.

50′: Lirola avanza sulla sinistra e la mette bassa al centro dell’area, il neo-entrato Hofman la respinge di piatto

49′: Politano fa una serie di dribbling e inserimenti propositivi, ma l’azione si infrange contro la difesa avversaria.

46′: Matri stoppa male un passaggio in avanti, perdendo palla. Si scaldano Ricci e Defrel

22.08: Secondo tempo ricominciato. Per il Rapid fuori il centrale di difesa Dibon e dentro Maximilian Hoffman

22.07: Giocatori appena rientrati in campo

FINE PRIMO TEMPO: Il Sassuolo è stato colpito dalla furia austriaca, che ha letteralmente schiaffeggiato i neroverdi. E gli schiaffi nel freddo di Vienna fanno più male. Il Sassuolo si è visto a sprazzi ma purtroppo non è riuscito a concretizzare nelle azioni che è riuscito a costruire. Vedremo come andrà il secondo tempo, sarà necessaria un’inversione di rotta.

45′: Due i minuti di recupero concessi dall’arbitro portoghese.

45′: Di nuovo invertiti Ragusa e Politano, che tornano rispettivamente a sinistra e a destra. Ragusa mette un cross in area ma i compagni sono troppo lontani.

43′: Shaub mette in forte difficoltà la difesa del Sassuolo, gestendo il gioco e dettando i ritmi dell’attacco del Rapid. E’ pericolosissimo.

42′: Gran rovesciata di Joelinton dopo una azione ben combinata sulla destra da parte del solito Shaub. Palla che sfiora la traversa e va alta.

40′: Matri colpisce col ginocchio un cross di Lirola dalla sinistra e se lo trascina sul fondo senza mettere paura agli avversari.

39′: Che palla sprecata! Politano corre sulla fascia sinistra e mette dentro un assist senza trovare nessuno a raccogliere. Sul rinvio Shaub è da solo, ma in posizione irregolare.

37′: Punizione sulla tre quarti sinistra. Pellegrini mette dentro una palla corta per Politano ma la difesa austriaca neutralizza.

36′: Galoppo di Politano sulla fascia sinistra, Matri in posizione troppo avanzata non riesce a rendere insidioso il passaggio del compagno.

35′: Prova di triangolazione Mazzitelli-Matri-Ragusa. Quest’ultimo inciampa e così si perde un’azione che poteva essere pericolosa.

34′: Su un angolo, il Rapid palleggia in area con Pavelic e Joelinton, niente paura per il Sassuolo, con Consigli che la blocca.

33′: Di nuovo dentro Murg, che va vicinissimo al gol giusto davanti a Consigli, che devia in angolo.

31′: Peluso e Magnanelli non si capiscono su un passaggio e Shaub si inserisce. Fortunatamente l’azione termina lì

30′: Pavelic mette di poco a lato, ma Consigli era sulla traiettoria a difesa del suo palo

29′: Ora è il Rapid a giocare al torello con la formazione emiliana, che sembra non riuscire a togliere la palla dai piedi dei padroni di casa.

25′: Il Sassuolo fa girare tantissimo la palla e sembra star gestendo il gioco al momento, ma dobbiamo stare attenti alle incursioni del Rapid che riesce ad essere pericolosissimo.

24′: Sul contropiede, Antei blocca Joelinton che corre pericoloso verso l’area del Sassuolo.

24′: Sull’angolo Antei non afferra e il Rapid spazza la palla. Ma il Sassuolo è ancora lì davanti.

23′: Matri s’inceppa e svirgola dopo una discreta azione offensiva. Sarà calcio d’angolo.

20′: Sassuolo vicino al gol. Magnanelli per Politano che non aggancia al meglio. Strebinger pronto.

19′; Acerbi salva su un’azione pericolosa degli austriaci. Solo calcio d’angolo per loro.

18′: Mazzitelli la tira alta sulla ribattuta di un calcio d’angolo

16′: Errore clamoroso di Ragusa che sbaglia davanti alla porta dopo un bellissimo passaggio corto filtrante di Matri. Di poco a lato.

15′: Pellegrini mette dentro un cross, Strebinger lo afferra facilmente

13′: Fuorigioco di Matri. Dopo lo svantaggio i neroverdi non riescono a pungere. Sul rinvio il Rapid arriva di nuovo nell’area del Sassuolo.

12′: Miracolo di Consigli. Di nuovo Shaub che scatta e gran parata su un tiro di Murg da molto vicino.

11′: C’è un giocatore del Rapid a terra nella tre quarti campo. Si tratta di Pavelic, che viene portato fuori.

10′: Palla di nuovo a lato per il Rapid. Shaub si libera al limite dell’area e sbaglia di poco. Consigli rimette.

7′: GOL del Rapid. Ha segnato Shaub dopo una gran parata di consigli su Pavelic

6′: Bloccate le incursioni di Traustason e Schwab. La difesa del Sasol tiene

4′: Assist di Ragusa per Politano, intercettato. Matri bloccato sulla ripartenza successiva

1′: Parata di Consigli su gran tiro Joelinton. Bravo il portiere neroverde a farsi trovare pronto.

21.05: VIA ALLA GARA, primo pallone al Rapid. Il Sassuolo attaccherà da sinistra (sotto la tribuna dei tifosi del Rapid) a destra.

21.01: I giocatori hanno fatto ingresso in campo. Bellissima la coreografia dei tifosi neroverdi. Il Sassuolo indossa la seconda maglia, bianca con striscia neroverde. Rapid in classica divisa verde.

20.59: I giocatori a disposizione si sono appena accomodati in panchina. Si tratta di Pegolo, Biondini, Defrel, Gazzola, Ricci, Cannavaro ed Adjapong.

20.53: Lo speaker annuncia le formazioni. I tifosi del Rapid fischiano ad ogni nome dei giocatori del Sassuolo.

20.50: Le due squadre rientrano nelle spogliatoi per prepararsi per il match.

20.46: Gli altoparlanti dell’Allianz Stadion trasmetto l’inno della squadra, cantato in coro dai tifosi. Uno spettacolo meraviglioso sulle tribune biancoverdi.

20.42: Allo stadio risuona Eye of the Tiger, la colonna sonora di Rocky III. L’occhio della tigre, bisogna avere l’occhio della tigre.

20.27: I giocatori hanno cominciato a scaldarsi. Presente anche uno spicchio di stadio occupato dai tifosi neroverdi.

20.06: Comunicate le formazioni ufficiali. Rapid Vienna con un 4-2-3-1, mentre Di Francesco preferisce Antei a Cannavaro e Defrel a Matri. Il numero 10 andrà a formare così un duetto inedito in attacco insieme a Ragusa e all’immancabile Politano.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI RAPID WIEN-SASSUOLO

Rapid Wien: Strebinger; Pavelic, Schösswendter, Dibon, Schrammel; Močinić, Schwab; Murg, Schaub, Traustason; Joelinton.
A disposizione: Novota, Jelic, Kvilitaia, Grahovac, Szanto, Hofmann, Auer. Allenatore: Büskens

Sassuolo: Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Mazzitelli, Magnanelli, Pellegrini; Politano, Matri, Ragusa.
A disposizione: Pegolo, Biondini, Defrel, Gazzola, Ricci, Cannavaro, Adjapong

Arbitro: Hugo Miguel (portoghese)

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Da Benevento si è innamorato dei colori del Sassuolo. Giornalista pubblicista e laureato in Relazioni Internazionali, scrive con passione del mondo neroverde.

Potrebbe Interessarti

alessandro matri atalanta-sassuolo commento

Atalanta-Sassuolo 2-1, il commento del giorno dopo: a presto Sassuolo, forza Sassuolo

Atalanta-Sassuolo, commento tutto sommato positivo: tutto fa parte del processo di crescita. Il Sassuolo dei giovani soccombe ai nerazzurri. Ma non stiamo qua a fasciarci la testa.

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi