domenica , 17 dicembre 2017
Home / TIM Cup / E. League / Le pagelle di Sassuolo-Cesena: altra rimonta subita

Le pagelle di Sassuolo-Cesena: altra rimonta subita

Il Sassuolo, dopo l’Europa League, esce dalla seconda competizione nel giro di due mesi e perde una partita che sembrava già vinta. Sembrava, appunto, perché con il Sassuolo nessuna partita, nessuna, è finita fino al 90′. La partita è subito in discesa grazie al gol di Pellegrini. La buona tenuta difensiva neroverde, unita all’evidente imprecisione in palleggio del Cesena, fa ben sperare, nonostante qualche occasione sfumata malamente. A fine secondo tempo, poi, avviene l’imponderabile (o il ponderabile, se analizziamo il micro mondo neroverde): il Cesena strappa un calcio di rigore molto discutibile per un contatto tra Antei e Cocco, Rocchi non ha dubbi e concede il penalty. Dal dischetto, Ciano tira centralmente spiazzando Pegolo. Due minuti più tardi, su un capovolgimento di fronte, il Cesena trova il 2-1, siglato dall’ex Laribi. L’ultimo assalto (se così lo vogliamo chiamare) si riduce ad un tiro di Ricci bloccato da Agazzi.

Esultanza Sassuolo
foto: repubblica.it

 

LE PAGELLE NEROVERDI DI SASSUOLO-CESENA

Gianluca PEGOLO 6: tocca il pallone solo per rinviarlo. Poi, due minuti e lo raccoglie due volte dalla rete.

  • IL PEGGIORE: Claud ADJAPONG 5: molto imbrigliato nel ruolo di terzino destro, che dovrebbe essere quello a lui più congeniale. Sbaglia qualche lettura difensiva dietro ed è impreciso davanti. 

Luca ANTEI 5,5: partita lucida fino al rigore causato. Al di là del dubbio sul contatto, allungare la gamba in area in quel modo è sempre rischioso.

Francesco ACERBI 6: nulla di speciale oggi.

Cristian DELL’ORCO 6-: benissimo in fase d’attacco, con molti cross precisi come quello per Politano ad inizio secondo tempo. Dietro, però, lascia molto spazio, come in occasione del 2-1 cesenate.

  • IL MIGLIORE: Lorenzo PELLEGRINI 7: ottimo rientro in campo per il classe ’96 neroverde. Trova subito il gol piazzandosi sulla ribattuta di Agazzi, a centrocampo sa innescare gli attaccanti con dei filtranti efficaci (dall’84’ Luca MAZZITELLI SV). 

Stefano SENSI 6+: qualche ottimo lancio, ma anche qualche scelta rivedibile. Grandissimo contributo, invece, nel pressing offensivo: è sempre pronto a rubare palloni al limite dell’area cesenate.

Alfred DUNCAN 6: inizia benissimo rubando l’occhio per la presenza sul centro sinistra. Con il passare dei minuti perde lucidità.

Matteo POLITANO 5,5: ha ancora da ritrovare la forma ottimale. Va vicino al gol con un colpo di testa, ma palla al piede perde molti palloni (dal 77′ Federico RICCI SV).

Pietro IEMMELLO 5+: è statico nell’attacco del Sassuolo, nel primo tempo sembra quasi un impedimento. Ha due nitide occasioni, una per tempo, ma le spreca entrambe; inoltre, interrompe un paio di contropiedi per errori di passaggio. Si salva dal 5 solo per il velo in occasione del gol (dal 68′ Gregoire DEFREL 6: non vede molti palloni nei venti minuti a lui concessi).

Antonino RAGUSA 5,5: ha i tempi giusti, e questo ormai è appurato, ma la quantità di ripartenze da lui buttate è abnorme.

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Gabriele Boscagli

Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

sassuolo bari esultanza

Sassuolo-Bari 2-1: guardiamo al bicchiere mezzo pieno

Quella del Mapei Stadium è stata una partita di Coppa Italia e come tale va presa. Ma a fine partita il mister ha detto di voler guardare al bicchiere mezzo pieno. Così faremo, cercando di individuare gli elementi positivi della vittoria arrivata ieri a Reggio Emilia, in una Sassuolo-Bari al cardiopalma.

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi