lunedì , 20 novembre 2017
Home / Notizie Neroverdi / La lente d’ingrandimento sul Sassuolo

La lente d’ingrandimento sul Sassuolo

Col calciomercato che ha preso il via ufficialmente il 1° luglio possiamo iniziare a delineare l’evoluzione della rosa della squadra neroverde dopo il primo colpo (Peluso) e la risoluzione delle varie comproprietà.

Portieri

pegolo-sassuoloSulla carta è l’unico ruolo in cui non vi dovrebbero esser cambiamenti, dopo le vicissitudini iniziali della stagione passata col disastro Rosati ora la porta è completamente sicura, protetta dalle manone di Gianluca Pegolo, quelle manone che custodiranno le chiavi della porta almeno fino a giugno 2016 (naturale scadenza del suo attuale contratto).

Dietro di lui, come “secondo” o “numero 12” vi è la storia nero verde dalla C2 ad oggi – Alberto Pomini – che è stato sul punto di lasciare il Sassuolo a gennaio ma le ultime voci danno la conferma che il portierone intende continuare la sua avventura sassolese per scrivere nuove pagine in Serie A.

Come terzo portiere, anche grazie ad un accordo verbale tra il giocatore e società, troviamo Ciro Polito che, grazie alla salvezza conquistata, ha allungato di un anno il suo accordo col Sassuolo. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la firma sul rinnovo di contratto.

Difensori

cannavaro-sassuolo-2014Il parco difensori neroverde è molto affollato, soprattutto per quello che riguarda la zona centrale e i posti a disposizione da titolare sono soltanto 2. Sicuramente vi sarà molto turnover vista anche la squalifica iniziale di Cannavaro di 3 giornate. Manfredini e Rossini hanno la valigia in mano, il primo probabilmente verrà ceduto a titolo definitivo mentre sarà difficile piazzare lo svizzero se non in prestito.

Nello scacchiere di Di Francesco sul finire della stagione la coppia titolare è stata Cannavaro-Antei, ma siamo sicuri che Ariaudo, Acerbi, Terranova e Bianco sgomiteranno e suderanno durante il ritiro estivo per far cambiar idea al proprio allenatore.

Con l’acquisto di Federico Peluso dalla Juventus il ruolo del terzino sinistro è ampiamente coperto dal difensore romano e dalla conferma di Alessandro Longhi, riscattato completamente dalla comproprietà col Chievo Verona.

In difesa rimane un unico tassello da sistemare, quello del terzino destro, dato che attualmente in rosa vi è il solo Gazzola disponibile (dopo il ritorno a Parma di Rosi e il mancato riscatto di Pucino) e volendo si potrebbe adattare Antei come già accaduto in passato. Però pare chiaro che bisogna agire sul mercato per sopperire a questa mancanza e i dirigenti neroverdi si stanno dando da fare cercando di intavolare trattative col Genoa per l’esterno croato Vrsaljiko (ma la concorrenza è alta e con nomi di squadra altisonanti come Milan e Fiorentina) o, come prima alternativa, Cassani che ha fatto bene a Parma ed è di proprietà della Fiorentina dove però è chiuso.

Centrocampisti

magnanelli-sassuoloE’ probabilmente il reparto che verrà manipolato di più durante questo mercato, i posti disponibili nello scacchiere di Di Francesco sono 3 e forse il solo capitano Magnanelli –fresco sposo- è sicuro del posto da titolare (ma anche lui se lo dovrà sudare come tutti).

Quello che risalta agli occhi dei tifosi è che nessuno, a parte il solo Missiroli, sia fornito di piedi delicati in mezzo al campo ed è per questo che l’obiettivo principale in questa fase del mercato è quella di fornire un “cervello” alla squadra nero verde. Infatti il nome che circola è quello di un ragazzo con piedi delicati e cervello veloce, quel Luca Cigarini da Montecchio Emilia, che la domenica giocherebbe ad un passo da casa dove e nato e cresciuto. L’affare non è semplice ma i soldi del dottor Squinzi e il progetto Sassuolo potrebbero far cedere le resistenze atalantine e consegnare a Di Francesco un giocatore che può far fare il salto di qualità al centrocampo neroverde.

Gli acquisti però non si debbono fermare al solo Cigarini a centrocampo perché come abbiamo visto nella stagione passata i giocatori non sono mai abbastanza in questo settore nevralgico del gioco.

Al momento attuale possiamo dire che il centrocampo nero verde ha 4 elementi sicuri di disputare la stagione (Magnanelli, Missiroli, Biondini e Chisbah) mentre Brighi, Kurtic, Laribi e Bianchi difficilmente rimarrano in città. Su di loro vi sono diversi rumor di mercato e potrebbero esser usati come pedine di scambio per arrivare ad altri giocatori.

Attaccanti

berardi-zazaL’attacco, sulla carta, è praticamente già fatto col trio delle meraviglie che sul finale di stagione ha fatto gridare ed esultare i sostenitori sassolesi, un tridente che poche squadre in Serie A hanno.

Berardi, Zaza e Sansone sono pronti anche quest’anno a far gridare di gioia coloro che seguiranno il Sassuolo allo stadio o da casa. Notevole lo sforzo di Bonato e company nell’acquisire a titolo definitivo Simone Zaza e nel prolungare per un anno la comproprietà con la Juve del gioiellino Berardi (per il quale pare si fosse mosso in prima persona l’allenatore della Juve Antonio Conte che pretendeva di averlo almeno per il ritiro juventino).

I dirigenti neroverdi però non si sono fermati qua e hanno acquisito a titolo definitivo anche Nicola Sansone dal Parma e fatto firmare un quadriennale ad Antonio Floro Flores, spesso decisivo coi suoi gol.

Ad osservare la rosa si nota come vi siano anche Floccari (che però non ha mai realmente convinto nei 6 mesi sassolesi, al quale verrà cercata una soluzione in uscita anche se non sarà facile per il pesante ingaggio che si porta dietro), Pavoletti (richiesto da una decina di squadre, Di Francesco lo vorrebbe tenere almeno per il ritiro estivo ma probabilmente sarà usato come pedina di scambio) e Falcinelli (che però dovrebbe lasciare completamente il Sassuolo).

Appare quindi chiaro che alla squadra neroverde serva un altro esterno d’attacco e una punta di peso che diano il cambio al tridente titolare, per ora circolano solo il nome di Babacar (ma la Fiorentina valuterà a fine agosto il destino dell’ex Modena) e qualche nome esotico, il mercato però è solo all’inizio e siamo convinti che i dirigenti sassolesi sapranno scegliere con cura.

Qui altre notizie sul Sassuolo Calcio.

 

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Squinzi, ultimatum alla Reggiana: “O salda gli arretrati, o via dal Mapei Stadium”

La Reggiana risulta ancora insolvente nei confronti del Sassuolo per quanto riguardo l’affitto del Mapei …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi