sabato , 22 settembre 2018
Home / Campionato / Juventus-Sassuolo, la partita degli ex

Juventus-Sassuolo, la partita degli ex

Domenica si gioca Juventus-Sassuolo, gara valida per la giornata numero 4 della serie A 2018-19. Partita che per tanti giocatori sarà un po’ diversa per via dei tanti scambi di mercato tra le due società.

Sono tanti gli ex della gara: Alessandro Matri, Pol Lirola, Federico Peluso e Rogério, ai quali si va ad aggiungere Massimiliano Allegri e, con menzione speciale, Giangiacomo Magnani e Domenico Berardi.

Cominciamo da Lirola: il terzino spagnolo arrivato in bianconero nel gennaio 2015, è arrivato in prestito biennale e poi completamente riscattato dal Sassuolo lo scorso gennaio. Ha vestito la maglia della Primavera juventina per una stagione e mezza.

Anche Federico Peluso ha vissuto una stagione e mezza in maglia bianconera, dove arrivò in prestito dall’Atalanta nel gennaio 2013. A Torino, il difensore neroverde ha esordito in Europa, portandosi a casa due campionati di serie A e una Supercoppa Italiana, collezionando un totale di 31 presenze e 2 reti prima di essere ceduto al Sassuolo nell’estate 2014.

Leggi anche > JUVENTUS-SASSUOLO: PRECEDENTI E STATISTICHE

Pol Lirola
Pol Lirola (foto: sassuolocalcio.it)

Il giovane terzino brasiliano Rogério, invece, è totalmente di proprietà di Madama: si trova a Sassuolo in prestito dalla scorsa stagione, rinnovato anche per quest’anno. Per lui è la seconda volta in neroverde dopo la parentesi della seconda parte della stagione 2015-16.

L’ex per eccellenza è senz’altro Alessandro Matri. Il numero 10 del Sassuolo ha vestito la maglia della Juve dal gennaio 2011 all’estate 2013, e poi ancora nella seconda parte della stagione 2014-15. Con 92 presenze e 31 reti in bianconero, Mitra Matri ha potuto collezionare tre campionati, due Supercoppe Italiane e una Coppa Italia vinta da protagonista assoluto.

Leggi anche > DUNCAN: “JUVE FORTISSIMA ANCHE SENZA RONALDO”

Quando si parla di Sassuolo-Juventus, è impossibile non citare Domenico Berardi, sempre al centro di polemiche e voci di mercato a riguardo. Il cartellino dell’attaccante calabrese è al momento di proprietà esclusiva del Sassuolo, nonostante in passato i due club avessero posto in essere una (ora risolta) compartecipazione nell’affare comprendente anche Luca Marrone.

Giangiacomo Magnani, invece, a Torino è soltanto passato. Prelevato quest’estate dal Perugia, i bianconeri lo hanno subito ceduto a titolo definitivo al Sassuolo, pur riservandosi il diritto di recompra.

Terminiamo infine con la storia di Massimiliano Allegri. L’attuale coach bianconero ha allenato gli emiliani nella stagione 2007-08, in serie C1. Arrivato in neroverde dopo essere stato seduto sulle panchine di Aglianese, Spal e Grosseto, il tecnico livornese condusse il Sassuolo alla vittoria del campionato e quindi alla prima promozione in serie B della storia.

Leggi anche > MAGNANI, UNA PRESENZA SEMPRE PIU’ IMPORTANTE

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Da Benevento si è innamorato dei colori del Sassuolo. Giornalista pubblicista e laureato in Relazioni Internazionali, scrive con passione del mondo neroverde.

Potrebbe Interessarti

Di Francesco dopo Sassuolo-Empoli 3-1:”Una media di 2 punti a partita, questo ci porta entusiasmo”

Federico Di Francesco, nelle pagelle di Sassuolo-Empoli di Canale Sassuolo si è aggiudicato il titolo …