lunedì , 22 ottobre 2018
Home / Notizie Neroverdi / Iachini: “C’è rammarico, avrei voluto continuare. Grazie Sassuolo”.

Iachini: “C’è rammarico, avrei voluto continuare. Grazie Sassuolo”.

Giuseppe Iachini non è più l’allenatore del Sassuolo. Il tecnico ascolano è arrivato a Sassuolo in un momento delicato della stagione, la squadra allenata da Bucchi faticava a trovare risultati, ma soprattutto mancava un’identità di gioco. Con l’arrivo di Iachini, tra alti e bassi, la squadra è riuscita a cambiare rotta, chiudendo il campionato all’undicesimo posto in classifica. Questo non è servito a convincere la società neroverde a continuare il percorso con Iachini, ieri è arrivato il comunicato del Sassuolo che annunciava il divorzio tra le due parti.

La società in una nota ha dichiarato:Dopo un colloquio intercorso tra la dirigenza e il mister, è stato costatato che non ci sono più i presupposti per continuare il rapporto di lavoro con il Sassuolo”. Eppure nell’intervista rilasciata da Iachini a gianlucadimarzio.com, poche ore dopo la rescissione del contratto, emerge che il mister avrebbe voluto continuare la sua avventura in neroverde, e non nasconde il rammarico: “Un po’ di rammarico c’è non lo nascondo – racconta il mister -, mi sarebbe piaciuto portare avanti il mio lavoro. Le tante riflessioni sul mio conto nonostante quanto fatto dalla squadra, la lunga attesa da parte della società, qualche incomprensione tattica: tutti segnali di un feeling che andava scemando. E che ha portato a questa decisione”.

iachini fine rapporto sassuolo
foto: foxsport

Iachini parla della stagione appena conclusa: “Mi ritengo soddisfatto di quanto ho fatto in questi mesi a Sassuolo e voglio ringraziare tutti per questo tempo trascorso insieme. Adesso le nostre strade si sono separate, ma insieme ai ragazzi, alla società e allo staff abbiamo fatto qualcosa di importante. Abbiamo chiuso il campionato all’undicesimo posto in classifica, il secondo miglior piazzamento di sempre nella storia del Sassuolo, migliorando anche il risultato ottenuto lo scorso anno dalla squadra guidata da Di Francesco. Uno degli obiettivi della società era quello di valorizzare i giovani della rosa e così è stato fatto: da Adjapong a Dell’Orco passando per Sensi e Mazzitelli; senza dimenticare la soddisfazione di vedere oggi in Nazionale ragazzi come Politano e Berardi

Qualche incomprensione e sicuramente una visione diversa hanno portato il Sassuolo e Iachini a separarsi, fatto sta che dalle parole dell’ormai ex tecnico neroverde, sono emerse non solo la volontà di aver voluto continuare il percorso, ma anche lo stupore per un “licenziamento” inaspettato.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Stemma Italia Figc

Neroverdi in Nazionale: resoconto della pausa di ottobre

Si sono appena conclusi gli impegni per numerosi calciatori neroverdi impiegati durante la pausa del …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi