martedì , 17 luglio 2018
Home / Campionato / Iachini alla vigilia di Sassuolo-Benevento: “Ho avvisato i miei, sarà la partita più difficile del campionato”

Iachini alla vigilia di Sassuolo-Benevento: “Ho avvisato i miei, sarà la partita più difficile del campionato”

Alla vigilia di Sassuolo-Benevento, mister Giuseppe Iachini in conferenza stampa dallo Stadio Ricci di Sassuolo presenta la sfida che domani 15 Aprile alle ore 15:00 al Mapei Stadium, che vedrà contrapposti i neroverdi ancora impegnati per raggiungere la salvezza, contro il Benevento, che nonostante non sia matematicamente retrocesso, con i soli 13 punti raccolti fino a questo momento è sicuramente una delle squadre candidate alla retrocessione.

Ma il Benvento, nonostante la classifica non verrà a Reggio Emilia in gita, la squadra di De Zerbi non è la stessa del girone di andata e nelle ultime gare lo ha dimostrato, ecco perché Iachini ci tiene a mettere in guardia i suoi giocatori, e commenta così la gara di domani:“E’ doveroso dire che Sassuolo-Benevento sarà per noi la partita più difficile della stagione. Il Benevento non è la stessa squadra del girone di andata, a Gennaio si è rinforzato prendendo dodici o tredici giocatori, affronteremo una squadra totalmente diversa, con giocatori di grandissima qualità tecnica che in futuro faranno parlare di loro, e De Zerbi,  un allenatore che sta facendo un grandissimo lavoro dando un’identità alla squadra. Ho già messo in guardia i miei giocatori, servirà una grandissima prestazione sotto tutti gli aspetti, come se affrontassimo il Napoli, il Milan o una qualsiasi grande squadra”.

maglia sassuolo magnanelli indossata

Gara fondamentale, il Sassuolo è obbligato a vincerla?Noi avremmo volute vincerle tutte, poi nel calcio ci sono gli episodi e c’è stata qualche sbavatura. A volte abbiamo fatto bene, altre male, la volontà e quella di rifare una prestazione importante e cercare di coniugarci anche il risultato. Questo deve valere sempre”.

Sugli infortuni: “Nell’arco di una stagione sono cose che possono succedere, pertanto mi aspetto molto da tutti a prescindere da chi sarà chiamato. Ci aspetta un trittico di partite importanti e una alla volta, dovremo scendere in campo per cercare di fare il massimo per portare a casa risultati positivi”.

Sulla classifica: “Paradossalmente quest’anno è un campionato particolare, nonostante le vicissitudini che ci sono state in questa stagione per il Sassuolo, abbiamo solo due punti in meno rispetto allo scorso anno. Parlando della mia gestione, se consideriamo i quattro rigori sbagliati e i dieci pali, potevamo già avere almeno quattro o cinque punti in più, Per le partite fatte,  ritengo che siamo sulla stessa lunghezza d’onde dello scorso campionato, quello che è cambiato, sono i risultati delle squadre che ci stanno dietro, questo è un campionato dove probabilmente si alzeranno i punti per la zona salvezza. Non faccio calcoli, noi dobbiamo pensare ad un partita alla volta e scendere sempre in campo alla caccia dei tre punti. Contro il Milan siamo lì per vincerla, è stata una bella prestazione, poi verso la fine è successo di tutto e avevamo diversi giocatori che non avevano più energie, c’è rammarico perché avremmo voluta vincerla”.

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Serie A 2018/19: tutte le date della nuova stagione

Mancano due mesi all’inizio del prossimo Campionato di Serie A. La Lega ha pubblicato tutte …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi