venerdì , 19 aprile 2019
Home / Campionato / I numeri di Lazio-Sassuolo 2-2: recupero fatale, il Sassuolo protesta

I numeri di Lazio-Sassuolo 2-2: recupero fatale, il Sassuolo protesta

Non è bastata la scoppola di Bologna o il pareggio per 3-3 contro la Fiorentina, il Sassuolo si fa beffare anche all’Olimpico dalla Lazio, sempre in prossimità del fischio finale. Quei minuti fatali che vanno dal 90′ al 96′ quest’anno hanno già tolto ai neroverdi qualcosa come 6/7 punti. Il fatto che la consultazione del VAR richieda spesso tempi immemorabili è indice del fatto che gli arbitri siano più propensi a concedere recupero, cosa più che legittima ma che al Sassuolo paga a suon di clamorose beffe. Questo lascia intendere che il Sassuolo cade spesso in distrazioni fatali, dei blackout generali seguenti ai momentanei pareggi o a contro sorpassi, come se il risultato, una volta aggiustato fosse cosa immutabile. A una squadra giovane è però lecito aspettarsi cose di questo genere, l’esperienza farà acquisire quel pizzico di malizia utile in queste situazioni. La cosa importante è che il Sassuolo non perde e si prende un punto prezioso su un campo proibitivo, centrando inoltre il secondo risultato utile consecutivo, cosa che non accadeva da fine gennaio.

Foto: Sito uff. Sassuolo Calcio (La contestazione contro le decisioni arbitrali)

Che si tratti di una giornata di proteste, lo si deve a maggior ragione al fatto che il signor Abisso Rosario della sezione di Palermo, rientrante perché reduce da un lungo stop in seguito alle vicende controverse di Fiorentina-Inter, ripeta esattamente lo stesso errore: il rigore concesso alla Lazio per il presunto fallo di mano (giudicato irregolare) di Locatelli ha fatto persino infuriare De Zerbi, il quale è sempre poco propenso a criticare i direttori di gara.

Foto: Sito uff. Sassuolo Calcio (La prima gioia del gol per Rogério in Serie A)

Episodi a parte, dai numeri si evince che il Sassuolo sta diventando un po’ più cinico: pur disputando una gara di grande sofferenza, ha dimostrato di saper far male agli uomini di Simone Inzaghi in più circostanze, in particolare nella ripresa. I neroverdi hanno totalizzato un totale di 3 tiri due dei quali si sono tramutati in gol: un alto coefficiente di pericolosità in confronto a gare in cui ha tirato più volte ma concretizzato molto meno. La Lazio dal canto suo ha tirato ben 18 volte (di cui 7 nello specchio), ma trovando il gol solo da palle inattive. 5 le parate di Consigli di cui almeno 3 di pregevole fattura. Predominio territoriale netto della Lazio: 61% di possesso palla contro il 39% del Sassuolo.

Leggi anche: LAZIO-SASSUOLO 2-2: PROPRIO NON CE LO ASPETTAVAMO

Curiosità > Secondo gol in due partite per Berardi (l’ultima volta che segnò in due partite consecutive fu ad inizio campionato nelle prime due partite contro Inter e Cagliari); Lirola è il miglior assist-man della stagione, raggiunta quota 6 assistenze stagionali per i compagni domenica scorsa contro il Chievo; Prima gioia del gol per Rogério in Serie A e con la maglia del Sassuolo: con il suo gol il Sassuolo in questa stagione vede entrare nella lista dei marcatori il 18°  nome; Per la seconda volta il Sassuolo vede presentarsi da ex Francesco Acerbi; Quello messo a segno da Immobile è il 5° rigore stagionale fischiato contro al Sassuolo (4 di essi si sono tramutati in gol), per l’attaccante napoletano della Lazio è l’8° centro in carriera rifilato al Sassuolo tra Serie A e B.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Andrea Manderioli

Andrea Manderioli
La favola del Sassuolo lo ha fatto appassionare al calcio. Possiede un archivio personale di dati statistici da lui raccolti e organizzati sul Sassuolo dell'era Mapei. Blogger e collaboratore presso un giornale locale con la passione di raccontare il mondo neroverde anche attraverso i numeri.

Potrebbe Interessarti

udinese-sassuolo precedenti

Focus on Udinese-Sassuolo: precedenti, curiosità e gli highlights dell’andata

Sabato 20 aprile, alle ore 15.00 va in scena Udinese-Sassuolo, gara valida per la giornata …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi