venerdì , 25 maggio 2018
Home / TIM Cup / E. League / Giovanni Carnevali: “Soddisfatto della partita, ora vinciamo il ritorno”

Giovanni Carnevali: “Soddisfatto della partita, ora vinciamo il ritorno”

Il Sassuolo ritorna dalla Svizzera dopo aver ottenuto un buon pareggio in casa del Lucerna. Un esordio europeo nel complesso positivo per i neroverdi, come sottolineato da tutti i principali protagonisti della partita di ieri.

Anche il direttore generale Giovanni Carnevali, come riportato da Sassuolo Channel, si è detto appagato dalla prova offerta dai ragazzi di mister Di Francesco: “Finalmente è arrivato il tanto atteso debutto in Europa, noi ci tenevamo molto a fare bene, dopo aver conquistato questo traguardo la scorsa stagione. Dobbiamo essere decisamente soddisfatti della partita, siamo riusciti ad ottenere un pareggio importante e il fatto che Berardi abbia segnato ci dà ancora più soddisfazione”.

Altra nota degna di rilievo, evidenziata dal d.g. neroverde, è rappresentata dall’importante numero di tifosi giunti a Lucerna al seguito del Sassuolo: Vedere i tifosi anche in trasferta è bello, anche loro hanno partecipato al conseguimento di questo risultato storico e anche vedere tutti i collaboratori del Sassuolo presenti allo stadio fa piacere. Questo dimostra che siamo un gruppo unito che può arrivare a grandi risultati”.

In conclusione una battuta in vista del ritorno al Mapei Stadium: “Sarà una partita importante, dobbiamo superare il turno e guardare al futuro, sempre cercando la vittoria“.

 

 

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Gandolfi

Gabriele Gandolfi
Studente di Giurisprudenza, vive a Sassuolo e tifa Sassuolo, al Mapei è una presenza fissa. Scrive di calcio per passione e lo fa solo sulle nostre pagine.

Potrebbe Interessarti

alessandro matri atalanta-sassuolo commento

Atalanta-Sassuolo 2-1, il commento del giorno dopo: a presto Sassuolo, forza Sassuolo

Atalanta-Sassuolo, commento tutto sommato positivo: tutto fa parte del processo di crescita. Il Sassuolo dei giovani soccombe ai nerazzurri. Ma non stiamo qua a fasciarci la testa.

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi