martedì , 19 marzo 2019
Home / Campionato / Frosinone-Sassuolo, parla De Zerbi: “Troveremo un ambiente caldo”

Frosinone-Sassuolo, parla De Zerbi: “Troveremo un ambiente caldo”

Alla vigilia di Frosinone-Sassuolo, match della sedicesima giornata di campionato, Roberto De Zerbi è intervenuto in conferenza stampa al “Ricci”: queste le sue parole ai nostri microfoni.

Insidie? Come con Chievo e Parma, non per il valore della squadra. Il Frosinone sta giocando bene ultimamente, fa partire l’azione da dietro; sembra una partita facile ma, in realtà, è più difficile di quella con la Fiorentina. Reazione alla rimonta subita? C’era rammarico per i due punti persi, dobbiamo capire quello che abbiamo sbagliato: ad esempio, sul 2-1 abbiamo smesso di giocare la palla ed è colpa mia, perché il risultato non deve influenzare l’idea di gioco, ma anche la malizia nel capire quando tenere palla e quando cercare il gol. Sono tutti aspetti che dobbiamo migliorare, la squadra davvero forte è quella che non si fa condizionare da nulla. Infortuni? Non ha recuperato nessuno. Boateng? Sta bene, ha iniziato il percorso riabilitativo. E’ importante come rientra, non quando rientra; ad inizio campionato ha spostato gli equilibri, dobbiamo lavorare per riportarlo alla condizione ottimale”.

LEGGI ANCHE > VERSO FROSINONE-SASSUOLO, LA PARTITA DEGLI EX

Tattica? Ho qualcosa in mente, ma i giocatori devono focalizzarsi sulle loro individualità, pochi di loro hanno reso per il potenziale che hanno. Ho un’altissima considerazione dei miei giocatori. Frosinone? Di sicuro troveremo un ambiente caldo, cosa che mi fa piacere perché rendiamo di più in campo. Difesa? Molti gol che abbiamo subito potevano essere evitati, per mentalità siamo una squadra a trazione anteriore. Abbiamo difensori abili a giocare la palla e anche a difendere. Richieste alla società? Preferisco la salute dei giocatori che già ho, perché se siamo al completo siamo una squadra forte. Non chiedo alla società di trattenere nessuno, perché se qualcuno dovesse essere chiamato da una squadra più importante dev’essere motivo d’orgoglio per il club”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

Ma davvero il Sassuolo è una squadra senz’anima? Risposta a una lettera aperta…

Sulla Gazzetta di Modena di ieri, lunedì 18 marzo, è comparsa una lettera firmata dalla …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi