domenica , 19 novembre 2017
Home / Campionato / …e alla fine arriva il poker

…e alla fine arriva il poker

Anche dopo la notte più buia arriva l’alba. E questa volta il sole ha le fattezze di una vittoria sul Parma con tre gol di scarto: è la prima volta che il Sassuolo vince in serie A con un margine così largo. Un bel sospiro di sollievo per gli uomini di Di Francesco, che reduci da quattro sconfitte consecutive (pur al cospetto di squadre di indubbia qualità) raggiungono quota 32 in classifica, a ben 11 punti dalla terzultima. La salvezza sembra davvero a un passo, ma come insegna anche Trapattoni (in tutte le lingue) meglio non dire gatto prima di averlo nel sacco.

I crociati, pur nel pieno di vicissitudini societarie di cui abbiamo già ampiamente parlato, hanno lottato per tutta la partita, ma come ha fatto il mister neroverde al termine dell’incontro bisogna obiettivamente sottolineare che i valori in campo erano comunque differenti e il risultato lo dimostra. Nicola Sansone è stato il mattatore assoluto dell’incontro: due gol, un rigore procurato (anche se, in verità, molto dubbio) e un assist per l’ultima rete, firmata da Missiroli. Tre punti preziosi che permetteranno di affrontare la trasferta di Empoli di domenica prossima forti di un risultato positivo e nella consapevolezza di aver fatto un altro importantissimo passo verso la permanenza in Serie A.

sassuolo-parma-pokerfoto: Lega Serie A

Per una volta, però, vogliamo cercare il pelo nell’uovo e dobbiamo segnalare che per l’ennesima volta il Sassuolo ha faticato a gestire i minuti immediatamente successivi al vantaggio. Il gol del momentaneo 1-1 di Lila, pur viziato da una netta deviazione di Magnanelli che ha spiazzato Consigli, è stato infatti incassato dopo soli due minuti dalla prima rete di Sansone: solo nel 2015 questa situazione si è già verificata altre due volte (in particolare nelle partite giocate a Marassi contro le due genovesi) ed è segno di un calo di tensione che una squadra che punta alla salvezza non deve e non può in alcun modo permettersi.

Ad ogni modo le buone ripartenze e un maggior numero di palloni recuperati in zona offensiva hanno decretato una vittoria meritata per la compagine di Di Francesco, che ora dovrà prepararsi ad una vera e propria battaglia contro l’altra squadra rivelazione del campionato, quell’Empoli che ha reso amaro il ritorno di Zeman sulla panchina del Cagliari pareggiando il conto nei minuti di recupero…recupero che in casa Sassuolo ha rappresentato una vera e propria zona rossa per l’intero girone d’andata. Neroverdi avvisati…

di Massimiliano Todeschi

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi tutti gli articoli di Massimiliano Todeschi.

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Francesco Magnanelli

Verso Benevento-Sassuolo: le probabili formazioni

Dopo la sosta per le Nazionali che ha riservato all’Italia la ben nota eliminazione dai …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi