lunedì , 22 ottobre 2018
Home / Campionato / Dopo Sassuolo-Inter, Magnanelli: “Ora possiamo giocarcela con tutti”

Dopo Sassuolo-Inter, Magnanelli: “Ora possiamo giocarcela con tutti”

Terza vittoria di fila per il Sassuolo che, in vista dell’imminente Natale, si regala tre punti e una classifica un po’ più serena. Il colpo interno contro l’Inter dà alla formazione di mister Iachini anche tanta consapevolezza dei propri mezzi, come garantisce capitan Magnanelli intervenuto in zona mista dopo il triplice fischio.

Il leader neroverde si dimostra, infatti, soddisfatto per la prova offerta dalla squadra: “Ci siamo regalati un bel Natale, tre punti e una bella prestazione, ma abbiamo dato anche una gioia ai nostri tifosi. Iachini ha portato le sue idee, la sua concretezza, che si sposa bene con le nostre caratteristiche. Non era facile pronosticare tre vittorie di fila. Adesso dobbiamo continuare a lavorare senza abbassare la guardia, dopo il cambio di allenatore c’è stata la reazione, ma ora viene il difficile: dare continuità”.

L’arrivo di Iachini sulla panchina del Sassuolo ha dato una scossa decisamente positiva, che, secondo Magnanelli, è stata accompagnata da una crescita del gruppo: Tutti i giocatori hanno avuto uno scatto mentale per tirarci fuori da una situazione complicata. Adesso c’è voglia di affrontare ogni squadra per vincere, questa è la conquista attuale: la consapevolezza di potercela sempre giocare.”

Dopo lo sgambetto all’Inter, non sembra un’utopia fare uno scherzetto anche alla Roma dell’ex Di Francesco, nell’ultima partita dell’anno solare 2017: “Contro la Roma sarà una partita strana e bella, che ci servirà per dare continuità. Di là c’è un allenatore che ci ha dato tantissimo, ma lavoreremo bene in settimana per arrivare carichi sabato e provare a battere il Difra.”

Contro l’Inter alcuni minuti nel finale anche per Paolo Cannavaro, ormai al passo d’addio e pronto a lasciare il Sassuolo e il calcio giocato per approdare in Cina: Paolo ha portato tanta professionalità e tanto spessore umano, sarà una mancanza terribile. Ora gli si apre un altro mondo, ma è stato bello condividere con lui un percorso, anche fuori dal campo. Prima dei prendere la decisione, Paolo ci ha parlato, si è dimostrato un grande persona, ci mancherà.”

 

 

 

 

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Gandolfi

Gabriele Gandolfi
Studente di Giurisprudenza, vive a Sassuolo e tifa Sassuolo, al Mapei è una presenza fissa. Scrive di calcio per passione e lo fa solo sulle nostre pagine.

Potrebbe Interessarti

Sampdoria-Sassuolo LIVE: la diretta del match

Buonasera tifosi neroverdi! Canale Sassuolo è a Genova allo stadio “Luigi Ferraris” per seguire il …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi