martedì , 26 settembre 2017
Home / Notizie Neroverdi / Di Francesco, il “cambiaruoli”… all’occorrenza

Di Francesco, il “cambiaruoli”… all’occorrenza

La scorsa stagione, in diverse occasioni, Eusebio Di Francesco si è trovato a dover schierare giocatori in ruoli non propri. Al di là delle emergenze “assolute” quali la mancanza di difensori che ha portato addirittura il generoso Biondini a schierarsi come terzino sinistro, due sono state le situazioni nelle quali gli esperimenti hanno avuto pieno successo.

Molti ricorderanno, infatti, che in occasione delle assenze di capitan Magnanelli il ruolo di perno del centrocampo è stato affidato a Simone Missiroli, che ha svolto egregiamente il suo compito dimostrando ancora una volta la sua grande duttilità.

fonte: sassuolocalcio.it
fonte: sassuolocalcio.it

Verso la fine del campionato, inoltre, le ulteriori emergenze difensive hanno portato alla piacevolissima scoperta del baby Leonardo Fontanesi, nato come centrale difensivo ma adattato terzino destro contro Palermo e Milan, con risultati davvero convincenti. Le prestazioni più che discrete hanno portato Leonardo a firmare il suo primo contratto da professionista e all’inserimento nella rosa neroverde per la stagione che sta per iniziare.

Ma ora è l’attacco il reparto dove potrebbe verificarsi il terzo esperimento: come già accennato in diverse occasioni, il neoacquisto Grégoire Defrel potrebbe essere utilizzato come centravanti, abdicando quindi dal ruolo di seconda punta, ricoperto ben più di frequente. I pochi minuti contro il Villareal forse non sono stati sufficientemente indicativi in tal senso (anche se il francese è arrivato alla conclusione prendendo il palo), e quindi dobbiamo attende il Trofeo Tim per saperne qualcosa di più.

Con ogni probabilità, infatti, Di Francesco si troverà a schierare, nelle due partite da 45 minuti contro le milanesi, due formazioni completamente diverse: in una di queste crediamo che il centravanti sarà Falcinelli, mentre nella seconda ci aspettiamo di vedere proprio Defrel, desideroso di mostrare per tre quarti d’ora le proprie capacità al centro dell’attacco.

Appuntamento a domani per diradare le nebbie (anche se estive) sulla telenovela “Erede di Zaza”.

di Massimiliano Todeschi

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Mister Bucchi dopo Sassuolo-Bologna: “La strada è quella giusta, stiamo crescendo. Sconfitta immeritata”.

Sassuolo-Bologna 0-1. Ennesima sconfitta in campionato, quattro punti in classifica e solo tre gol fatti. …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi