giovedì , 20 settembre 2018
Home / Campionato / De Zerbi verso Sassuolo-Genoa: “Rossoblù imprevedibili, Berardi merita l’azzurro”

De Zerbi verso Sassuolo-Genoa: “Rossoblù imprevedibili, Berardi merita l’azzurro”

Siamo alla vigilia di Sassuolo-Genoa e mister Roberto De Zerbi è carico: la terza giornata di campionato deve portare i neroverdi a raccogliere ancora punti per lavorare con tranquillità nel corso della pausa per gli impegni delle Nazionali. Dalle dichiarazioni del tecnico in conferenza stampa è chiara la determinazione con cui Berardi e compagni si presentano per raccogliere il massimo anche dal prossimo incontro.

“Abbiamo fatto molto bene a Cagliari” esordisce il mister in riferimento alla gara di domenica scorsa “e meritavamo almeno il pareggio per come si è svolta la partita. Ci siamo presentati con grande personalità, ritengo che per il momento che stiamo vedendo oggi la prima mezz’ora sia stata di grande qualità. Sono felice di allenare questa squadra, ho giocatori di grande spessore e professionisti che sono disposti a lavorare e conoscere cose nuove. Stiamo cercando di far sentire tutti protagonisti, con la competizione sale anche il livello degli allenamenti. Può giocare chiunque e quindi ognuno cerca di alzare il proprio livello nel corso della settimana”.

Leggi anche > BALLARDINI VERSO SASSUOLO-GENOA: “VOGLIO UNA GARA ORDINATA, NEROVERDI GRANDE SQUADRA”

Qualche battuta sull’avversario e sullo stato di forma di capitan Magnanelli, che non sarà disponibile: “Il Genoa sa stare in campo e giocare la palla, ha giocatori imprevedibili e tecnici, si difende con ordine: ha tutte le qualità per essere considerata una squadra importante. I risultati ottenuti da Ballardini parlano da soli. Magnanelli è uscito affaticato dalla gara contro l’Inter e non lo abbiamo rischiato a Cagliari ma lo considero a tutti gli effetti un titolare. Il dualismo con Locatelli? Sono giocatori con caratteristiche simili per certi versi, potranno anche giocare insieme quando opteremo per il doppio mediano, li ritengo compatibili. Abbiamo anche altri centrocampisti utilizzabili in varie posizioni”.

De Zerbi chiude con una panoramica della situazione degli attaccanti, con riferimento particolare a Berardi e Babacar: “Per quanto riguarda la Nazionale ritengo che Berardi, per quel che ha fatto in queste prime partite, e non solo per i gol, merita la convocazione: ha personalità, generosità e incisività sotto porta. Sarà il nostro capitano in assenza di Magnanelli, è giusto che gli venga riconosciuto un ruolo importante che si è meritato da anni, non è più un ragazzino e ha già segnato 50 gol in Serie A. Deve assumersi le responsabilità da giocatore importante: è diventato grande e può avere la qualità morale per trascinare gli altri: quel che gli chiedo è solo di divertirsi, ai compagni sta il mettergli la palla giusta per risolvere la partita. Tutti i giocatori offensivi devono essere portati nelle condizioni ideali perché possano realizzare i nostri obiettivi: chiaramente devono essere i primi difensori ma sono da condierarsi finalizzatori. Babacar? Lo ritengo un giocatore di pari importanza ai titolari, mi aspetto molto da lui anche se deve ancora migliorare. Arriverà il tempo in cui giocherà dal primo minuto ma già domenica ha fatto il suo: se non fosse entrato sarebbe stato molto più difficile pareggiare”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Convocati Sassuolo

Verso Sassuolo-Empoli: i 25 convocati neroverdi

La lista dei convocati per Sassuolo-Empoli, gara valida per la 5^ giornata della Serie A …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi