mercoledì , 21 novembre 2018
Home / Campionato / De Zerbi verso Juventus-Sassuolo: “Giocheremo con personalità dando il 100%. Scansuolo? Chiacchiere da bar”

De Zerbi verso Juventus-Sassuolo: “Giocheremo con personalità dando il 100%. Scansuolo? Chiacchiere da bar”

Siamo alla vigilia di Juventus-Sassuolo: dopo la pausa per gli impegni delle Nazionali torna dunque il campionato. La gara di domani alle ore 15.00 sarà a tutti gli effetti un inedito scontro al vertice, con i campioni d’Italia che cercheranno di raccogliere punti per consolidare il loro primato in graduatoria. Ma mister Roberto De Zerbi non intende certo fare la parte della vittima sacrificale all’Allianz Stadium e nella conferenza stampa pre-partita ha caricato i suoi, chiarendo le sue aspettative per la gara di Torino. Ecco le parole del tecnico, raccolte dal nostro Enrico Bellei direttamente dalla sala stampa dello Stadio Ricci.

“Si tratta di scontro al vertice perché lo dice la classifica, non tanto per i valori in campo” esordisce il mister “anche se abbiamo sette punti meritati e abbiamo fatto tre buone gare. Andremo a Torino per giocarci la partita con personalità e con il gusto di giocare, senza il pensiero di non avere nulla da perdere. Cercheremo di far punti come cercheremo di far sempre e come sarà da qui in avanti in ogni partita. Per quanto riguarda la condizione fisica sono soddisfatto di questi giorni di stacco dalle partite ufficiali, abbiamo lavorato bene dal punto di vista atletico preparando quel che potevamo preparare. Chiaramente i valori sono diversi, la Juventus è la più forte squadra d’Italia e probabilmente d’Europa ma questo non ci deve condizionare: prepariamo tutte le gare con la stessa attenzione. Non dovremo tralasciare nessun dettaglio. Allo Stadium non abbiamo mai fatto punti ma questa Società e questa squadra hanno dei valori importanti: chi è già da qualche anno vorrà portarsi dietro il 7-0 dello scorso anno e che tutti noi portiamo dentro il desiderio di fare punti contro la Juve, pur sapendo che per realizzare questo intento i nostri avversari dovranno incappare in una giornata non brillante: dal canto nostro dovremo farci trovare fisicamente e tatticamente al 100% per fare una partita come quelle già giocate, o anche meglio”.

Leggi anche > JUVENTUS-SASSUOLO, LA PARTITA DEGLI EX

Sui giocatori recuperati:La pausa ci ha permesso di recuperare Magnanelli, Duricic e Boga, anche altri hanno migliorato la loro condizione atletica. Mi piace prendere le cose come vengono: l’avvio del calendario con l’Inter era indubbiamente difficile e siamo arrivati alla sosta dopo tre buone gare, abbiamo colto l’occasione per lavorare ancora meglio. Sulla formazione non mi sbilancio, come ho detto ai giocatori tutti possono scendere in campo: chiaramente sul mio gruppo di 25 giocatori ne ho alcuni che hanno qualcosa in più degli altri e ho un blocco di 6-7-8 giocatori che ho sempre in testa. Dipende poi dal tipo di partita, dall’avversario e dalle mie aspettative, oltre che dallo stato di forma. In base a questo penso a modifiche e alternanze per far sentire tutti protagonisti non solo a chiacchiere: finora hanno giocato diversi calciatori e ho la fortuna di allenare un gruppo composto da molti giocatori forti e sta a me essere abile a gestirli al meglio”.

Su Cristiano Ronaldo: “CR7 è uno dei più forti giocatori a livello mondiale ma la Juve non è solo lui. Molti possono spostare l’equilibrio anche in Champions e nelle loro Nazionali, sarebbe sbagliato ridurre una squadra simile ad un solo giocatore. Sappiamo che tipo di avversario andiamo ad affrontare e fare una buona prestazione sarebbe per noi importante: avrei preferito affrontare la Juve più avanti ma per noi non sarà certo una scampagnata. Chi salirà sul pullman dovrà avere la voglia di andare a fare risultato, altrimenti potrà starsene a Sassuolo. La Juve è la squadra più forte tecnicamente e anche mentalmente, non prende sotto gamba nessun avversario e sostanzialmente non ha punti deboli. Dovremo mettere in risalto le nostre qualità migliori che passano dal saper giocare a calcio: ci aspettiamo una gara di sofferenza, ma la voglia di andare a giocarcela con coraggio deve essere una condizione assoluta che dobbiamo avere in mente senza avere nessun tipo di rimorso”.

Carnevali, in settimana, ha parlato di obiettivo Europa League: “L’ad è una persona entusiasta che mi ha voluto più di tutti in questa squadra. Dal canto nostro abbiamo il compito di lavorare giornalmente e fare i conti con la realtà: siamo un gruppo giovane, secondo solo alla Fiorentina, abbiamo prospettiva e potenziale molto alto. Sarò il primo a non nascondermi quanto capirò l’effettivo valore della squadra, ma per ora dobbiamo lavorare anche grazie a quel che ci viene trasmesso fuori dal campo. Contro il Genoa abbiamo vinto 5-3 facendo bene alcune cose e male altre, sta a noi puntare a migliorare sempre. Se avremo il potenziale per obiettivi più elevati lo dirò per primo ma oggi non mi posso sbilanciare, non voglio mettere le mani avanti ma al momento faremo un passo per volta”.

Qualche parola sulla questione Scansuolo, che già imperversa sui social: “Una volta al bar ognuno diceva quel che gli pareva scaricando i propri problemi personali e le proprie delusioni: sui social avviene lo stesso ma la gente non ci mette la faccia. Conoscendo il Sassuolo e i calciatori non ho l’ombra di un sospetto su questo tema, io con il Benevento da retrocesso non ho regalato nulla a nessuno: è chiaro però che se la Juventus ha vinto gli scudetti non ha vinto soltanto contro il Sassuolo. Dobbiamo lasciarci scivolare addosso queste chiacchiere”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

parma-sassuolo stadio tardini

Parma-Sassuolo: il derby emiliano è il lunch match del 13° turno

La tredicesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019 si aprirà sabato 24 novembre con …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi