mercoledì , 21 novembre 2018
Home / Campionato / De Zerbi: “Empoli con giocatori importanti, non la prenderemo sottogamba”

De Zerbi: “Empoli con giocatori importanti, non la prenderemo sottogamba”

Roberto De Zerbi, alla vigilia della quinta partita di campionato contro l’Empoli, è intervenuto in conferenza stampa allo stadio Ricci: queste le sue parole:

Il vero esame è domani, abbiamo una partita ancora più difficile rispetto alla Juve che è stata molto buona su molti punti di vista. Con l’Empoli, oltre ad essere una partita importantissima per il campionato, lo è ancora di più sotto il profilo della professionalità e della mentalità. E’ una partita da basare sulle motivazioni, che dovrebbe vederci guidare la gara e arrivare a 10 punti. La partita di Torino è già archiviata, prendendo però le cose che potevamo fare meglio, siamo giovani e abbiamo un margine di crescita. Babacar? E’ importante per me fin dal ritiro, anche quando veniva sottovalutato. Dobbiamo stare attenti all’equilibrio, non l’ho messo perché avere 4 attaccanti con la Juve era presuntuoso e pericoloso. Di sicuro giocherà, lui sa che lo stimo al di là del minutaggio. Giocheranno Boateng e Babacar assieme quando riusciremo ad avere tutte le certezze che abbiamo quando gioca soltanto uno dei due”.

Roberto De Zerbi

“Quest’anno abbiamo alzato la qualità di tutta la rosa, così come molti giocatori forti stanno fuori in altre squadre, così succederà anche nel Sassuolo; ma non sono delle bocciature. Boga e Djuricic hanno qualità assoluta, Matri non ha ancora esordito ma arriverà anche il suo momento. Percentuale realizzativa? E’ un processo che porta occasioni, se a Torino avessimo trasformato tutte le occasioni potenziali in occasioni vere, avremmo tirato molto di più in porta. Aspetto mentale? L’Empoli ha giocatori importanti, sa cosa deve fare in campo e non la prenderemo sottogamba. Il fatto di reputarla una partita importante passa dalla mentalità: il rischio è di faticare maggiormente rispetto alla Juve. Questa è una prova di testa della squadra, siccome lavoriamo per migliorare l’aspetto mentale è primario.

LEGGI ANCHE > EUSEBIO DI FRANCESCO: “FEDERICO HA RICEVUTO ANCHE MINACCE DI MORTE”

Di Francesco? E’ un ragazzo esemplare, mi ha dato fastidio perché l’ho visto turbato. Gli sono state messe in bocca parole che non ha detto, io credo a lui e ci metto la mano sul fuoco. Noi abbiamo cercato di stemperare subito, non voglio puntare il dito su Douglas Costa e non serve premere per colpevolizzarlo; ma da questo a dare del provocatore a Di Francesco allora mi arrabbio pesantemente. Aspetto fisico? Qualche acciacco ma sono tutti arruolabili, non tutti hanno lo stato di forma migliore. Faccio le scelte soltanto pensando all’Empoli. Marlon? E’ forte e funzionale alla squadra, la società è stata bravissima ad acquistarlo per età e caratteristiche. Quando Magnani ha giocato ha sempre fatto bene, così come Lemos; a breve tornerà anche Peluso in gruppo. Mi piace includere tutti, ma l’allenatore deve fare delle scelte”.

presente al Ricci per Canale Sassuolo Enrico Bellei

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

parma-sassuolo stadio tardini

Parma-Sassuolo: il derby emiliano è il lunch match del 13° turno

La tredicesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019 si aprirà sabato 24 novembre con …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi