giovedì , 25 aprile 2019
Home / Campionato / De Zerbi alla vigilia di Inter-Sassuolo: “Inter forte, ma possiamo metterli in difficoltà”

De Zerbi alla vigilia di Inter-Sassuolo: “Inter forte, ma possiamo metterli in difficoltà”

Alla vigilia della sfida Inter-Sassuolo in programma domani sera allo Stadio Meazza di Milano, il tecnico neroverde Roberto De Zerbi ha presentato la partita il conferenza stampa. Questo le dichiarazioni del mister raccolte da Sassuolo Channel.

L’ultima partita contro il Napoli: “Napoli e Inter sono due squadre forti e con caratteristiche diverse. Dobbiamo fare una partita uguale a quella di Napoli, senza però incappare in errori dai quali possono scaturire i gol degli avversari, come è successo a Napoli. Dobbiamo migliorare la rifinitura e gli ultimi passaggi per arrivare alla finalizzazione, spesso facciamo tutto bene ma poi sbagliamo l’ultimo passaggio, quello che ci permette di tirare in porta e di trasformare le potenziali azioni da gol, in azioni da gol, su questo aspetto ci stiamo lavorando. Penso al calcio tutto il giorno, capisco che veniamo da tre sconfitte consecutive, però le prime due hanno detto una cosa, mentre quella di Napoli ne ha detto un’altra, è vero che non venivamo da tante vittorie di fila, però se guardiamo le prestazioni, posso dire che abbiamo fatto bene. Dobbiamo essere, soprattutto io, capaci di avere l’equilibrio per valutare le prestazioni e a Napoli è stata buona, mi aspetto di fare la stessa prestazione, ma con molta più attenzione e cura del dettaglio”.

Situazione infermeria: “Il numero d’infortunati che abbiamo è nella norma delle altre squadre, però sono in ruoli delicati e determinanti per lo sviluppo del gioco, e si tratta di giocatori determinanti, i calciatori sono tutti importanti, ma tra di loro sono diversi nell’economia della squadra. Boateng è stato fuori tre mesi e ha bisogno di tempo per tornare al 100%, è un giocatore che ha dato molto quando stava bene. Così per Marlon, perché Magnani quando ha giocato, ha alternato cose buonissime a cose meno buone, è un giocatore che veniva dalla C, ha bisogno di tempo per adattarsi, questa è la normalità di queste situazioni”.

Sull’avversario: “Ho visto la partita dell’Inter contro il Benevento, penso che abbiano a disposizione tutti tranne che Keita, è una squadra che sta bene e che gioca, gioca dietro forse più del Napoli. E’ una squadra forte, ma non dobbiamo pensare alla loro forza, altrimenti non pensiamo a noi, dobbiamo rispettare l’avversario perché è la seconda o la terza forza del campionato, ma noi possiamo metterli in difficoltà. Chiaramente noi dovremmo fare la partita perfetta, mentre loro una prestazione non eccezionale”.

Inter-Sassuolo a porte chiuse: “Io sono contro la chiusura dello stadio, perché si fa pagare a tutti le colpe di pochi, ma ci adeguiamo”.

Sulla sua esperienza a Sassuolo: “Posso dire di essere contento di stare dove sono, stiamo lavorando e penso che abbiamo fatto bene. Io sono uno che non si accontenta mai, cerco di alzare l’asticella, questo ha come vantaggio il fatto di non accontentarsi e di spingersi oltre, ma come svantaggio il fatto di non guardare quello che si è fatto. Se guardiamo le prestazioni, a parte la partite con Roma e Atalanta, credo che abbiamo fatto bene, ma possiamo fare di più. Siamo solo all’inizio del percorso”.

Sul calciomercato neroverde:Potrebbe arrivare qualche giocatore in difesa e qualcuno potrebbe partire. Cerco di non seguirlo giornalmente, perché altrimenti perderei la testa, le situazioni cambiano di settima in settimana, io resto concentrato sulle partite”.

Sull’eventuale arrivo di Fabio Lucioni al Sassuolo: “Lucioni è uno dei possibili arrivi, tra i diversi profili studiati, lui è sicuramente uno di quelli che potrebbe fare al caso nostro”.

Su Gian Marco Ferrari: “E’ stato fermo per una ventina di giorni, adesso ha recuperato e vedremo se domani potrà partire dall’inizio o diversamente faremo giocare Peluso che a Napoli ha fatto molto bene”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

fiorentina-sassuolo precedenti

Focus on Fiorentina-Sassuolo: precedenti, curiosità, ex ed highlights dell’andata

Fiorentina-Sassuolo: precedenti, ex della partita, curiosità, bomber, highlights dell'andata e tutto ciò che c'è da sapere sulla sfida del Franchi

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi