martedì , 23 aprile 2019
Home / Campionato / Centonze (1000cuorirossoblu.it): “Il Bologna cercherà la vittoria con più convinzione”

Centonze (1000cuorirossoblu.it): “Il Bologna cercherà la vittoria con più convinzione”

Domenica si giocherà la gara di ritorno tra Bologna e Sassuolo, il derby emiliano all’andata terminò in parità, nonostante una splendida prestazione dei neroverdi, bastarno due distrazioni per gettare al vento due punti. Domenica sarà un’altra partita, diversi protagonisti e diverse motivazioni. All’andata al Mapei Stadium sulla panchina rossoblu sedeva Filippo Inzaghi, adesso c’è Sinisa Mihajlovic; anche in campo ci saranno tanti nuovi giocatori arrivati nel mercato di gennaio, tra cui l’ex Sassuolo Nicola Sansone.

bologna-sassuolo precedenti
foto: sassuolocalcio.it

Un derby che sarà diverso anche per quelle che sono le motivazioni: il Bologna deve vincere e sperare che la Juve in casa non faccia passi falsi con l’Empoli, in questo modo i rossoblù scavalcherebbero i toscani in classifica. Il Sassuolo con i suoi otto punti di distacco dalla zona retrocessione non può di certo dormire sonni tranquilli.

Per capire come arriverà la squadra dei Mihajlovic alla sfida contro il Sassuolo, abbiamo avuto il piacere d’intervistare il collega Davide Centonze dei 1000cuorirossoblu.it, portale di riferimento per i tifosi felsinei, con Davide abbiamo analizzato lo stato di forma della formazione avversaria in vista del derby.

Due vittorie consecutive prima della sosta, la pausa per le Nazionali può avere compromesso il momento positivo che stava attraversando la formazione rossoblù?

La sosta potrebbe aver spezzato il ritmo a una squadra che ha trovato la giusta quadra con Sinisa Mihajlovic. Nonostante questo penso che i rossoblù abbiamo acquisito una consapevolezza forte con il cambio in panchina e sono convinto che almeno dal punto di vista della prestazione non steccheranno al ritorno in campo. Durante la sosta non si è fermato nessuno per infortunio, ma al Dall’Ara non ci sarà Santander, che si allena ancora a parte per recuperare dall’infortunio alla spalla che si è procurato contro il Cagliari.

Al termine del campionato mancano 10 giornate, ci sono ancora in palio 30 punti ed è tutto da decidere. Ad inizio stagione ti saresti aspettato di vedere il Bologna impelagato nelle ultime posizioni in classifica?

No, non me lo sarei aspettato. A Bologna ci si aspettava un inizio lento, per via del cambio di allenatore e di sistema di gioco, ma gli errori in estate sono stati evidentemente tanti. Purtoppo sono stati fatti degli errori di valutazione e qualche mossa di mercato non si è rivelata efficace.

Cosa è mancato nella gestione di Inzaghi e cosa invece ha portato Mihajlović?

Inzaghi ha pagato l’inesperienza. Avere a che fare con una squadra che si deve salvare non è semplice e Pippo non è riuscito a trovare il bandolo della matassa. In estate il mercato si è basato tutto sul suo 3-5-2 che alla fine si è concretizzato in poca imprevidibilità e scarso coraggio. Mihajlovic in questo senso ha stravolto tutto, pretendendo gli acquisti di Edera e Lyanco. Soprattutto quest’ultimo – che domenica non ci sarà per squalifica – ha cambiato il volto alla retroguardia difensiva. Ora il Bologna gioca con più coraggio ed è più quadrato in campo; il 4-2-3-1 del tecnico serbo è un misto tra aggressività ed equilibrio, e i ragazzi sono stati molto bravi a calarsi subito nel nuovo sistema di gioco.

Domenica si gioca il derby Bologna-Sassuolo. Che partita ti aspetti?

Il Sassuolo non vince da tantissimo tempo e penso che voglia rifarsi dalle ultime sconfitte, soprattutto dopo la brutta prestazione in casa contro la Sampdoria. Il Bologna viaggia sulle ali dell’entusiasmo, e centrare la terza vittoria consecutiva sarebbe un ottimo slancio per il finale di stagione e consentirebbe ai rossoblù di scavalcare l’Empoli, che è impegnato sul campo della Juventus.
Mi aspetto un match divertente, con due squadre che vogliono e sanno giocare al calcio. Forse al Sassuolo potrebbe andar bene anche un pari, mentre i ragazzi di Mihajlovic cercheranno con più convinzione di fare felici i tanti tifosi che verranno allo stadio.

Con quale modulo e con quali protagonisti Mihajlović affronterà De Zerbi?

Sinisa confermerà il 4-2-3-1. In porta ci sarà ovviamente Skorupski, con Mbaye, Danilo, Helander e Dijks a completare la linea a 4. In mezzo al campo si giocano 2 maglie Pulgar, Poli e Dzemaili, con i primi due favoriti per il posto da titolare. I 3 dietro all’unica punta Palacio invece saranno con ogni probabilità Sansone, Soriano e Orsolini: quest’ultimo in gol l’ultima giornata contro il Torino e ristabilito dalla cura Mihajlovic.

Il tuo pronostico.

Come detto mi aspetto un match divertente e aperto. Credo che i rossoblù possano spuntarla, magari proprio con il gol dell’ex Sansone, che ha trovato la forma migliore dopo diverse settimane di allenamenti. Dico 2-1.
Un saluto a tutti i lettori di Canale Sassuolo, e buona partita!

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Stefano Sensi e Jeremie Boga

I numeri di Sassuolo-Udinese 1-1: amuleto Dacia Arena per Sensi

Risale ad un anno e un mese fa l’ultima vittoria per 2-1 del Sassuolo sull’Udinese …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi