martedì , 24 ottobre 2017
Home / Campionato / Qui Bologna: Donadoni può sorridere, Di Francesco recupera per il Sassuolo

Qui Bologna: Donadoni può sorridere, Di Francesco recupera per il Sassuolo

Roberto Donadoni può tirare un respiro si sollievo, Federico Di Francesco già da ieri è tornato a disposizione del mister, potrà quindi scendere in campo fin dal primo minuto di gioco nella sfida di domani contro il Sassuolo.

(foto: 1000cuorirossoblu.it)

Questo l’aggiornamento del collega Torben Greal di 1000cuorirossoblu.it:

Donadoni sorride: Federico ha recuperato e già ieri si allenava con il resto della squadra. Notizia molto positiva perché, nel campionato del Bologna, la partita contro il Sassuolo è una di quelle che contano per capire il valore attuale del Bologna e una di quelle in cui potere fare punti, senza se e ma. Il trittico di gare che aspetta la banda di Mister Donadoni (in ordine Sassuolo, Genoa e Spal) deve servire per portare punti alla classifica e iniziare a costruire la salvezza, per poi vedere se ci sarà fiato e corsa per mirare a traguardi più importanti. E in queste partite ci sarà Di Francesco, asset essenziale per il modulo attuale d’attacco, dove, oltre a Verdi, sin qui si sono alternati nel ruolo di punta Destro, Petkovic e Palacio, che dovrebbe essere il predestinato a partire con una maglia da titolare, nella gara che si giocherà alle 18 sul prato del Mapei Stadium, in quanto Destro difficilmente sarà recuperabile per questa gara per il noto problema al polpaccio.

Fonte articolo QUI.

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

cassata francesco, foto: sassuolocalcio.it

Per Cassata confermata una giornata di squalifica: “Errore grave, rimedierò”

Francesco Cassata salterà come previsto la gara di mercoledì contro l'Udinese. Il giudice sportivo ha difatti confermato una giornata di squalifica ai danni del centrocampista neroverde, che su Instagram si scusa per l'accaduto

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi