giovedì , 21 settembre 2017
Home / Campionato / Verso Sassuolo-Palermo: approfittare del caos rosanero

Verso Sassuolo-Palermo: approfittare del caos rosanero

La prossima giornata di campionato vedrà il Sassuolo impegnato contro il Palermo tra le mura amiche. All’andata i neroverdi espugnarono il Barbera con un gol di Floccari, il primo dei quattro realizzati dall’attuale attaccante del Bologna. Da allora i rosanero hanno subìto numerosi scossoni, in primis il doppio cambio di allenatore: il presidente Maurizio Zamparini, che ha già abituato gli osservatori e i tifosi siciliani alle sue, chiamiamole così, “giravolte”, questa volta ha davvero superato se stesso.

Dopo aver esonerato Iachini mettendosi contro lo spogliatoio ha affidato la squadra all’ex Davide Ballardini, che dopo solo otto partite ufficiali è stato sollevato dall’incarico. A quel punto in molti si attendevano un ritorno del mister di inizio stagione, ma così non è stato: il Palermo è stato affidato a  Guillermo Barros Schelotto, che in molti avevano scambiato per l’attaccante che ha anche vestito la maglia del Sassuolo. In realtà il nuovo tecnico dei rosanero è un ex calciatore argentino in merito al quale sono leciti dubbi in merito alla reale conoscenza del campionato italiano. Ma le soprese non sono finite qui: per questioni di visto, al momento Schelotto figura come dirigente accompagnatore e l’allenatore “formale” è Giovanni Tedesco, palermitano d’origine e che ha chiuso la sua carriera di calciatore proprio nella squadra della sua città natale.

fonte: sassuolocalcio.it
fonte: sassuolocalcio.it

Tutto questo per rendere l’idea del sostanziale caos che sta vivendo, almeno in apparenza, la società Palermo: nulla da dire in merito alla squadra e alla tifoseria, ma di certo un ambiente sereno porta anche i giocatori ad avere la mente sgombra e a dare il meglio. La sconfitta rimediata con il Milan al Barbera, arrivata dopo due prestazioni non disprezzabili contro Carpi e Udinese, non contribuisce certo a rasserenare il clima e già iniziano ad alzarsi le polemiche in merito, ad esempio, al mancato utilizzo del nuovo acquisto Cristante, peraltro nelle mire del Sassuolo per diverse settimane. La squadra non appare certo al meglio della condizione fisica e soprattutto mentale: i neroverdi sono dunque chiamati ad approfittare, nel modo più cinico possibile, della situazione dei prossimi avversari.

È infatti il momento di sfoderare quella determinazione e quella cattiveria sportiva che in più di un’occasione è stata carente. I neroverdi, a prescindere da talune critiche eccessive e ingenerose, dopo la brutta prestazione di Bologna hanno fatto un passo avanti sul versante della prestazione. Certo, nel girone di ritorno è arrivato un solo punto in quattro partite e questo ruolino di marcia, lungi dall’essersi abituati “troppo bene” nella zona medio-alta della classifica, è nei fatti molto deludente. La famosa ricerca dei “sette punti della sicurezza” deve cominciare già dal prossimo incontro.

di Massimiliano Todeschi

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Verso Sassuolo-Bologna: arbitra Tagliavento

Toccherà al signor Paolo Tagliavento della Sezione AIA di Terni la direzione di Sassuolo-Bologna, sesta giornata …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi